LE FONTI
Numerose fonti sono presenti sul territorio di Siniscola, e visitarle tutte o recarsi anche solo per approvvigionarsi è un vero e proprio piacere, per la bontà delle acqua (alcune più leggere, altre più o meno calcaree), e per la meraviglia dei luoghi in cui sono ubicate, tra boschi primari e montagne.

Partendo dal centro abitato di Siniscola, lungo la SP3 in direzione Lodè, dopo 1 km sulla sinistra si trova l’ingresso per le fonti di:
Fonte de Su Cantaru – dopo un chilometro dal cavalcavia sulla 131 lungo la SP3, si prende la strada carrareccia a sinistra che conduce verso la sorgente di Su Cantaru, distante appena 500 metri circa. La fonte, ricca di acqua sorgiva, si trova in un luogo fittamente ombreggiato da lecci e da flora mediterranea dove dissetarsi e riposare.
Fonte di Luìtu – da Su Cantaru si può procedere lungo la strada sterrata costeggiando un torrente e poi risalire un ripido pendio in cemento che porta verso la chiesa della Madonna della salute, fiancheggiando in una radura un’antica fornace per la produzione della calce. Si aggiunge così l’area di Luitu, celebre per la salubrità dell’aria e dell’acqua sorgiva che ha reputazione di essere febbrifuga e diuretica. Presso questa fonte si trova appunto la Chiesa dedicata alla Madonna della Salute.
Fontana de Ususule – ritornando indietro dalla chiesa di Nostra Signora della Salute verso la strada in cemento che riporta a valle, si prosegue invece senza svoltare verso la vetta del Montalbo; percorrendo la strada sterrata si può raggiungere la sorgente di Ususule.
Fontana de Grassianu – dalla sorgente di Ususule proseguendo ancora sotto una florida lecceta primaria troviamo la sorgente di Grassianu, nei pressi di un insediamento rurale situato al limite di una fitta pineta di rimboschimento risalente agli anni ’50.
Fontana de S’Ulidone – dalla località di Sant’Anna si può procedere verso l’abitato di Lula lungo il costone del Montalbo e raggiungere, a poca distanza dalla strada asfaltata, sulla sinistra, la fonte di S’Ulidone. L’area si trova all’interno di una notevole regione montuosa, in un paesaggio dove si alternano foreste di lecci, pinete, radure erbose e pendii scoscesi con costoni dolomitici.
Fontana de Su Tassu – dalla fonte di S’Ulidone si può procedere lungo i sentieri all’interno del bosco, fino a raggiungere la sorgente di Su Tassu, tra incredibili colori e profumi della macchia mediterranea.
Fontana de Sa Mela – sempre lungo la SP3, in direzione Lula, si trova la fontana di Sa Mela, ubicata su un costone roccioso lungo la stessa strada asfaltata.
Fontana de S’adde – proseguendo ancora lungo la SP3, dopo un paio di km si incontra la fontana de S’adde, nella località omonima. La fontana è ubicata in uno scenario incantevole, con il costone che si inerpica verso Punta Cupeti sulla sinistra, al centro la fenditura che porta verso Su guru de Rio Siccu, e sulla destra un altro costone con S’iscala ‘e su ramallete che introduce all’altipiano de Sar Venas. Da qui partono numerosi trekking spettacolari in quota, ed una costruzione nel basso lascia presagire la nascita mai avvenuta di un campo base.

RSS Siniscola Breaking News

VISITSINISCOLA ADVERTISING

Il tuo sito smart